Sei qui: Home Servizi Demografici

Carta di Identità Elettronica

Stampa  E-mail  Venerdì 01 Giugno 2018 10:48

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

 Dal 1 Febbraio 2018 la Carta d’Identità diventa ELETTRONICA
CIE
Il documento in formato cartaceo
NON potrà più essere rilasciato
.

Chi è già in possesso di un documento valido, non deve fare nulla, le carte d’identità cartacee già emesse rimarranno valide fino alla loro scadenza naturale.

Tempi di rilascio
La consegna della carta d’identità non avviene più contestualmente alla richiesta, ma viene recapitata, almeno sei giorni lavorativi dopo la data di richiesta del documento dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, tramite servizio postale al PROPRIO DOMICILIO oppure all’indirizzo indicato dal richiedente.
E' OPPORTUNO PERTANTO CONTROLLARE LA DATA DI SCADENZA DELLA PROPRIA CARTA DI IDENTITÀ PER EVITARE DI TROVARSI SPROVVISTI DEL DOCUMENTO.

Validità
Come per quelle cartacee, il periodo di validità della CIE varia a seconda dell’età del titolare al momento del rilascio:

  • VALIDITA’ Tre anni per chi ha un’età inferiore ai tre anni;
  • VALIDITA’ Cinque anni per chi ha un’età compresa fra i tre e i diciotto anni;
  • VALIDITA’ Dieci anni per chi ha un’età superiore ai diciotto anni

Come la carta d'identità cartacea, la CIE non va rinnovata in occasione dei cambi residenza o di indirizzo ma solo alla scadenza della validità, a partire da sei mesi prima della data della scadenza.

Come si richiede
La CIE può essere richiesta agli sportelli del servizio anagrafe negli orari di apertura al pubblico, presentandosi personalmente (ciò vale anche per i soggetti minorenni) muniti di:

  • Una  foto tessera recente (scattata da non più di sei mesi) a colori, su sfondo bianco (VALGONO LE STESSE REGOLE DEL PASSAPORTO: chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti non siano colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto).
  • La carta d’identità scaduta o in scadenza o deteriorata, la carta d’identità del paese di origine se comunitario, il passaporto e il permesso di soggiorno se cittadino extracomunitario;
  • In caso di furto o di smarrimento, la denuncia presentata alle Forze dell’Ordine e un altro documento di riconoscimento (es, patente di guida, passaporto ecc)
  • Per i soggetti minorenni, un  documento di identità già in possesso o la presenza dei genitori. Perché sia valida per l’espatrio, la manifestazione di assenso resa da entrambi i genitori o, in mancanza, l’autorizzazione del giudice Tutelare.
  • Tessera sanitaria, ai fini dell’estrapolazione del codice fiscale.

Impronte digitali
La CIE vede come passaggio obbligatorio la raccolta delle impronte digitali di tutti i soggetti che hanno compiuto 12 anni. La raccolta delle impronte viene effettuata tramite apposito lettore.
Si fa presente che non è possibile esimersi dal fornire le impronte digitali se non nei casi di coloro che hanno menomazioni che lo rendono impossibile. Si chiarisce, comunque, che tali impronte non vanno ad alimentare alcun database, ma vengono memorizzate esclusivamente nel microprocessore presente all’interno della CIE.

Donazione organi

L'Amministrazione Comunale di Porto Viro con Delibera della Giunta Comunale n° 110 del 25.08.2016 ha aderito all’iniziativa del Ministero della Salute e del Ministero dell’Interno "Una scelta in Comune" e al progetto di cui alla Legge Regionale 8 marzo 2016 n. 9 “Promozione della comunicazione e formazione degli operatori in materia di donazione degli organi e tessuti” che permette, a chi richiede o rinnova la carta d'identità, di esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte.

Ad ogni cittadino maggiorenne, al momento del rinnovo o rilascio della Carta d’Identità, è offerto il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto.

Il cittadino NON E’ OBBLIGATO AD ESPRIMERSI, ma l’Ufficiale d’Anagrafe dovrà porre la domanda per completare la procedura di rilascio della Carta di Identità. Pertanto al cittadino è data la possibilità di scegliere tra tre opzioni:

  1. ACCONSENTO ALLA DONAZIONE
  2. NON ACCONSENTO ALLA DONAZIONE
  3. NON MI ESPRIMO (in tal caso nulla viene registrato nel Sistema Informativo Trapianti)

La manifestazione di volontà sulla donazione viene trasmessa dal Comune di Porto Viro al Sistema Informativo Trapianti, unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d'identità, al fine di consentire la consultazione da parte del Coordinamento Regionale per i Trapianti (CRT).

In caso di eventuale ripensamento, la nuova volontà di donare o meno dovrà essere manifestata presso l’Azienda Sanitaria locale, oppure si potrà anche esprimere al momento dell’ulteriore rinnovo della carta di identità.

- Locandina informativa sulla donazione organi “una scelta in comune”

- Brochure sulla donazione organi “una scelta in comune”

Contatti Azienda Sanitaria Locale ULSS5 Polesana:
Coordinamento Ospedaliero Trapianti
Cittadella Socio Sanitaria
Via Tre Martiri, 89 - Rovigo
Telefono :  0425  394118 - E-mail :   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Costo

La CIE ha un costo di € 22,00 da versare allo sportello, in contanti.

 

Rilascio CARTA D'IDENTITA' CARTACEA