Sei qui: Home

Esercizi di vendita di prodotti alcolici. Reintroduzione dell’obbligo di denuncia fiscale. Indirizzi applicativi.

Stampa  E-mail  Venerdì 04 Ottobre 2019 10:47

D.Lgs. n. 504/95, art. 29, comma 2.

A tutti i gestori degli esercizi pubblici, di quelli di intrattenimento pubblico e degli esercizi ricettivi del territorio  si ricorda che l'art. 13 bis del D.L. n. 34/2019, convertito con modificazioni dalla L. 58/2019, ha reintrodotto - dal 30.6.2019 - l'obbligatorietà, per gli esercizi commerciali, della denuncia fiscale per la vendita di alcolici. Perciò, in base alla  Direttiva Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 20/9/2019 prot.131411 "D.Lgs. n. 504/95, art. 29, comma 2. Esercizi di vendita di prodotti alcolici. Reintroduzione dell'obbligo di denuncia fiscale. Indirizzi applicativi", gli esercizi esenti fino al 30 giugno 2019 devono presentare detta denuncia. Nella Direttiva si legge: "Analogamente dovranno comportarsi quegli esercenti che avendo effettuato la comunicazione preventiva al SUAP in data anteriore al 29 agosto 2017 non abbiano completato il procedimento tributario di rilascio della licenza per l’intervenuta soppressione dell’obbligo di denuncia. Diversamente, gli operatori in esercizio antecedentemente all’entrata in vigore dell’art. 1, comma 178, della legge n. 124/2017 ed in possesso della licenza fiscale di cui all’art. 63, comma 2, lett. e), del D.Lgs. n. 504/95 non sono tenuti ad alcun ulteriore adempimento, in forza della piena efficacia della licenza in precedenza rilasciata. Qualora tuttavia nel periodo di vigenza della soppressione dell’obbligo di denuncia siano intervenute variazioni nella titolarità dell’esercizio di vendita, l’attuale gestore ne darà tempestiva comunicazione al competente Ufficio delle dogane al fine di procedere all’aggiornamento della licenza di esercizio".
Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla lettura della direttiva dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
 
Allegati: